Come capire se i pneumatici sono usurati?

Conosci i tre fattori principali: usura del battistrada, esposizione al calore ed età dei pneumatici e saprai quando devi procurarti di nuovi pneumatici. Indipendentemente dall’usura del battistrada, molti produttori di veicoli generalmente consigliano di sostituire i pneumatici dopo sei anni. La maggior parte dei produttori di pneumatici consiglia di sostituire i pneumatici a 10 anni. Controlla i consigli del produttore sui tuoi pneumatici specifici. Ecco alcuni consigli pratici per capire se i tuoi pneumatici sono usurati.

Perché preoccuparsi per l’usura del battistrada?

Riguarda la tua sicurezza. Con un buon battistrada, la tua auto guiderà meglio su strada. Quando i battistrada dei pneumatici sono usurati, il tuo veicolo potrebbe non essere in grado di gestire condizioni meteorologiche come pioggia e neve. I battistrada usurati possono anche far consumare più velocemente altre parti della tua auto. E ricorda: avere un battistrada insufficiente è considerato illegale in molti Paesi.

In un mondo perfetto, come una strada perfettamente asciutta, il battistrada riduce effettivamente le prestazioni di un’auto perché ha l’effetto di ridurre l’area della zona di contatto e le forze che possono essere trasmesse attraverso la zona di contatto sono ridotte di conseguenza.

Ma in un mondo non così perfetto, su una strada bagnata, il battistrada è di vitale importanza. Il battistrada è progettato per disperdere l’acqua dalla zona di contatto, aiutando così lo pneumatico ad aderire alla strada. Senza battistrada la capacità dello pneumatico di aderire su una strada bagnata è fortemente limitata, rendendo quasi impossibile fermarsi, girare, accelerare e curvare.

La zona di contatto è l’area del pneumatico che è effettivamente a contatto con la strada. È una piccola area, grande solo circa quanto il palmo della mano, attraverso la quale vengono trasmesse le forze in curva, sterzata, frenata e accelerazione.

Segni dell’usura del battistrada

Il battistrada dei pneumatici non deve mai scendere sotto 1,6 millimetri di profondità. Se guidi regolarmente su superfici scivolose e bagnate, staresti ancora meglio con il doppio. Puoi acquistare un calibro per misurare la profondità del battistrada come fanno i professionisti.

I pneumatici più nuovi hanno una comodità che mancava ai pneumatici più vecchi. Hanno barre di indicazione dell’usura del battistrada integrate negli pneumatici stessi. Queste barre, invisibili o appena visibili quando i pneumatici sono nuovi, iniziano gradualmente ad apparire man mano che il battistrada si consuma. Appaiono come barre di gomma piatte che corrono perpendicolari alla direzione del battistrada stesso. Se più di uno o due di questi sono visibili su uno pneumatico, il battistrada si sta abbassando.

Ciò dovrebbe essere particolarmente evidente sulle piste bagnate che i tuoi pneumatici lasciano dopo aver guidato attraverso una pozzanghera. Se le barre iniziano ad apparire su uno o tutti i tuoi pneumatici, è ancora una volta il momento di verificare con il tuo meccanico o rivenditore di pneumatici locale per vedere come sostituire i tuoi pneumatici.

Quando si consuma un pneumatico?

L’esposizione al calore e ai raggi ultravioletti del sole può causare cambiamenti strutturali ai tuoi pneumatici. In realtà, qualsiasi condizione meteorologica estrema – dal freddo, al ghiaccio e alla neve al caldo – può combinarsi con rocce, buche e condizioni stradali per consumare e danneggiare i pneumatici.

Le barre indicatrici di usura del battistrada sono modellate nelle scanalature del battistrada a intervalli regolari attorno al pneumatico per indicare quando un pneumatico è usurato fino al limite di sicurezza. La profondità minima legale del battistrada è di 1,5 mm per tutta la larghezza del battistrada.

Quando il pneumatico è usurato al limite legale, le barre saranno a filo con la superficie del battistrada. Sebbene questo sia il requisito legale, alcune case automobilistiche consigliano di sostituire i pneumatici prima che si usurino a tal punto. Controlla il manuale del proprietario per scoprire cosa consiglia la tua casa automobilistica.

Impostazione della pressione di gonfiaggio

Mantenere la corretta pressione di gonfiaggio è una delle cose più importanti che puoi fare per prenderti cura dei tuoi pneumatici. Un pneumatico gonfiato correttamente dovrebbe usurarsi in modo uniforme sul battistrada, ma uno pneumatico gonfiato in modo errato si usurerà in modo non uniforme. Un pneumatico sgonfio si usurerà più pesantemente sulle spalle esterne, mentre uno troppo gonfio si usurerà maggiormente al centro del battistrada.

La pressione di gonfiaggio deve essere impostata solo a pneumatico freddo. La pressione aumenta quando si guida l’auto, quindi impostarla dopo aver guidato per una certa distanza risulterà in una pressione errata. La pressione di gonfiaggio consigliata è indicata su un cartello attaccato alla carrozzeria, di solito sul montante della portiera del conducente, e anche nel manuale del proprietario.

Le pressioni di gonfiaggio sono fornite per la guida normale e anche quando l’auto è caricata con il numero massimo di persone che può trasportare legalmente e con i bagagli.

Rotazione dei pneumatici

Anche la rotazione degli pneumatici può aiutare a ottenere il massimo da essi. I pneumatici si usurano a velocità diverse a seconda della loro posizione sull’auto. Su un’auto a trazione posteriore i pneumatici posteriori si usurano più velocemente di quelli anteriori; su un’auto a trazione anteriore sono le gomme anteriori che si consumano più velocemente.

La rotazione dei pneumatici intorno all’auto può uniformare l’usura di tutti i pneumatici. In questo modo dovrebbero essere tutti sostituiti contemporaneamente. Se fai ruotare le gomme fallo regolarmente, a intervalli di 5000 km, in modo da ridurre al minimo la disparità tra quelli che indossano più velocemente e quelli che indossano più lentamente. Quando si ruotano i pneumatici è possibile includere anche il ricambio.

Alcune domande frequenti sull’argomento

Quando devo controllare la pressione di gonfiaggio?

I pneumatici devono essere controllati regolarmente, almeno una volta ogni due settimane. Dovrebbero anche essere controllati prima di intraprendere un lungo viaggio o prima del traino, quando potrebbe essere necessario posizionarli più in alto. Ricordati di controllare anche il ricambio.

Quando devo sostituire il pneumatico di ricambio?

Il ricambio è quasi sempre dimenticato, lasciato a sedere al buio nel bagagliaio della nostra macchina fino a quando non serve in caso di emergenza. I pneumatici di scorta di almeno sei anni devono essere utilizzati solo in caso di emergenza. Un pneumatico che ha 10 anni dovrebbe essere sostituito.

I miei pneumatici hanno davvero bisogno di essere sostituiti?

Alcuni meccanici e gommisti ti diranno che i tuoi pneumatici devono essere sostituiti semplicemente guardandoli e dicendoti che sono usurati. Non fidarti della loro parola, controllali tu stesso. Ispezionali visivamente per usura e danni e controllare la profondità delle scanalature.

Leave a Reply