Come diagnosticare una guarnizione della testata bruciata

Una guarnizione della testata bruciata è a volte difficile da diagnosticare, ed è spesso costosa da riparare. Di solito inizia con un sistema di raffreddamento che perde che passa inosservato o un’auto che semplicemente non viene manutenuta. All’improvviso hai un’auto che si surriscalda e che fa andare male la guarnizione della testata. Sei chiedi che cosa sia esattamente una guarnizione della testata, che cosa fa saltare una guarnizione della testata e quali sono i segni di una guarnizione della testata bruciata, questo articolo ti aiuterà a capire le cose ed a sapere cosa fare.

Che cosa fa la guarnizione della testata?

Il motore della tua auto è diviso in due parti, il blocco cilindri dove risiedono i pistoni e i cilindri e la testata dove si trovano le valvole, le candele e gli alberi a camme. Imbottita tra queste due massicce parti del motore è la guarnizione della testata.

Una delle guarnizioni più critiche del tuo motore, la guarnizione della testata è progettata per sigillare la pressione di accensione dei cilindri e per evitare che il liquido di raffreddamento e l’olio motore fuoriescano nei cilindri e verso l’esterno.

La guarnizione della testata deve resistere alle sollecitazioni delle due superfici che si espandono, si restringono, si deformano e si sfregano mentre sigillano la pressione del cilindro, il liquido di raffreddamento e l’olio motore che scorrono attraverso le porte di fusione.

Perché la guarnizione della testata si può bruciare

Il motore della tua auto funziona in condizioni estreme con calore intenso. Se questo calore diventa più del normale, il motore può surriscaldarsi causando la rottura della guarnizione della testata. Il calore extra fa sì che la testata e il blocco motore si espandano eccessivamente, causando un guasto nella guarnizione della testata. La detonazione è un’altra causa di guasto della guarnizione della testata perché danneggia le armature o gli anelli di fuoco, consentendo alla pressione del cilindro di fuoriuscire dalle armature.

Il modo migliore per prevenire il guasto della guarnizione della testata nella tua auto è mantenere il liquido di raffreddamento del motore al livello corretto con la miscela corretta secondo le raccomandazioni del produttore. Se riscontri perdite di liquido di raffreddamento sul pavimento o sul pavimento del garage, fallo controllare. Inoltre, prendi l’abitudine di tenere d’occhio l’indicatore della temperatura; se noti che si surriscalda, fallo controllare immediatamente dal tuo tecnico professionista.

Un guidatore si chiederà spesso cosa causa una guarnizione della testata bruciata. La verità è che qualsiasi cosa, dal sistema di raffreddamento alla camera di combustione, potrebbe essere responsabile. La cosa più confusa è il fatto che i sintomi che assomigliano a quelli del guasto della guarnizione della testata a volte provengono da altre cause. In alcuni casi, potrebbe essere visualizzato un sintomo a causa di più guasti all’interno del motore. Gli esempi potrebbero includere quanto segue:

  • Il surriscaldamento potrebbe essere causato da un radiatore ristretto, che può peggiorare man mano che si guida.
  • Il liquido di raffreddamento nell’olio, solitamente attribuito alle guarnizioni della testata, potrebbe effettivamente essere dovuto a problemi con la guarnizione di aspirazione.

Sintomi come questi possono o meno essere dovuti alla guarnizione della testata. Una diagnosi accurata spesso dipende dall’esperienza di un tecnico specializzato.

Quali sono i sintomi di una guarnizione della testata bruciata?

I segni di guarnizioni della testa bruciate possono essere sottili. Ecco otto dei segni più comuni che indicano che la guarnizione della testata è rotta.

Perdite rivelatrici

Con la riparazione dell’auto, c’è un avvertimento su cui puoi sempre contare per significare qualcosa, e questa è una perdita. I fluidi della tua auto sono pensati per essere un sistema chiuso, quindi perdere qualcosa di più della condensa dell’aria condizionata può essere un segno rivelatore.

Nel caso di una testa bruciata, olio esterno o liquido di raffreddamento fuoriesce dalle giunture tra il blocco motore e la testata. Queste perdite sono un segno di guasto della guarnizione della testata e un buon segno che è necessario controllare immediatamente eventuali crepe e torsioni della testata.

Cilindri malfunzionanti

Una mancata accensione con i cilindri è un altro segno che la guarnizione della testata potrebbe essersi guastata. Il cilindro è letteralmente la camera in cui la benzina brucia e si trasforma nella potenza che alimenta la tua auto. Soprattutto nei casi in cui c’è una breccia tra due cilindri sulla stessa testa, vorrai esaminare la riparazione della guarnizione della testata bruciata. La compressione del cilindro e il test delle perdite sono ottimi per localizzare le perdite in modo da poterle esaminare durante lo smontaggio.

Problemi di avvio

Durante il processo di avvio, tieni d’occhio il fumo bianco di scarico. La tua auto sta eseguendo una serie di operazioni di avvio ad alta potenza e i tuoi cilindri in particolare necessitano di raffreddamento. È con questo in mente che i gas di scarico bianchi sono un indicatore di un guasto della guarnizione della testata.

Gas di scarico blu

Il fumo bianco allo scarico non è l’unico segnale di avvertimento di una guarnizione della testa bruciata. Il fumo blu può indicare un guasto alla guarnizione della testata e che il motore sta bruciando olio. Quando l’olio fuoriesce dal punto in cui sta lubrificando i pistoni e nella camera di combustione vera e propria, è tempo di portare il veicolo per qualche lavoro di riparazione.

Il fumo è un grande segnale di avvertimento che dovrebbe sollevare bandiere di avvertimento quando lo noti. I fumi di scarico delle auto densi e fumosi si verificano quando la guarnizione della testata si rompe o si consuma vicino al sistema dell’olio. L’olio fuoriesce nella camera di combustione, come detto, creando un fumo molto evidente.

L’olio non brucia in modo pulito come il carburante, che è uno dei motivi per cui utilizziamo benzina o gasolio per alimentare le nostre auto e non la maggior parte degli oli. Mentre brucia, il fumo che crea è denso e sgradevole, ma anche l’olio stesso lascia un residuo. Questo residuo si accumula nella camera di combustione, dove può causare problemi in seguito.

Surriscaldamento

Il surriscaldamento non è mai un buon segno, ma è in particolare uno degli indicatori che una guarnizione della testata è bruciata. Quando l’olio fuoriesce nel tuo sistema di raffreddamento, rallenta la sua capacità di raffreddare il motore, con il risultato di un rapido surriscaldamento del motore. La tua perdita potrebbe essere più o meno grave e, a seconda di ciò, non è raro trovare bolle nel serbatoio di troppo pieno. Ciò significa, potresti aver indovinato, che il cilindro ha iniziato a perdere nel tuo sistema di raffreddamento.

Fluidi

Uno dei segni più sottili di una guarnizione della testa bruciata è il liquido scolorito. Il compito della guarnizione della testata è impedire ai fluidi nel motore di mescolarsi. Lo scolorimento potrebbe non essere comune, ma è un segno sicuro che questo componente ha fallito e le cose si stanno mescolando dove non dovrebbero essere.

Miscelazione olio e liquido di raffreddamento

Il tuo olio motore serve un processo molto importante e, se smette di funzionare, può portare a pistoni macinati e varie altre complicazioni. Ciò presenta un problema quando la guarnizione della testata si brucia, poiché può portare alla miscelazione dell’olio e del liquido di raffreddamento in modi diversi.

Come verificare la presenza di una guarnizione della testata bruciata

Uno dei modi migliori per diagnosticare questo problema è utilizzare un tester di perdite di combustione. Fondamentalmente questo è un dispositivo che rileva i gas di scarico nel liquido di raffreddamento.

Consiste in un pezzo che si inserisce nel collo del radiatore (senza il tappo del radiatore) ed è riempito con un fluido blu. Quindi accendi l’auto e la lasci funzionare per alcuni minuti. Se il fluido diventa giallo, significa che ci sono gas di scarico nel liquido di raffreddamento che indicano una guarnizione della testata rotta.

Un altro modo per verificare è utilizzare un tester di tenuta. Questo è uno strumento economico ma è necessaria una fonte di aria compressa. Quello che fa è iniettare aria pressurizzata nel cilindro. Con il pistone in fase di compressione sarà in grado di dirti se l’aria fuoriesce dalle valvole, dagli anelli o dalla testata.

Dovrei provare una riparazione della guarnizione della testa fai-da-te?

Sfortunatamente questo tipo di riparazione è solitamente molto costoso e non è qualcosa che la maggior parte dei riparatori fai-da-te dovrebbeto tentare. È un lavoro che richiede una conoscenza molto approfondita delle auto nonché un buon livello di abilità da svolgere.

A meno che tu non abbia molta esperienza meccanica e una vasta collezione di strumenti, questo sarebbe un lavoro estremamente difficile da portare a termine. Parlando per esperienza, se provi a farlo da solo… è probabile che finirai per peggiorare le cose perché ci sono così tante cose che possono andare storte. Anche se diventa molto costoso quando porti la tua auto da un meccanico, ne vale comunque la pena. A patto che tu abbia un buon meccanico che conosci e di cui ti fidi.