Come pulire il motore della moto

Di tanto in tanto dovresti pulire il motore della tua motocicletta per mantenerla al meglio e anche per mantenerla in perfetto ordine di marcia. La pulizia del motore della tua moto è un ottimo progetto fai-da-te che ti farà risparmiare un sacco di soldi rispetto a portare la moto in un negozio di dettagli professionale. Questa guida facile da seguire ti mostrerà cosa devi fare. Prima illustreremo come pulire in generale la tua moto, poi nella seconda parte ci concentreremo in particolare sul motore.

Di cosa hai bisogno per pulire la tua moto

Per prepararti all’attività, ci sono una serie di attrezzature di cui avrai bisogno:

Cavalletto per moto

Un cavalletto per moto è un’attrezzatura fondamentale che devi avere nel tuo kit di attrezzi per la manutenzione. Non sarà utile solo durante la pulizia della motocicletta, ma anche durante altri lavori di manutenzione come il cambio di pneumatici o mentre si lavora sulla catena di trasmissione. Un cavalletto per moto è come un martinetto per la tua auto. Esistono diversi tipi di cavalletto per moto, ovvero il cavalletto a forbice, il cavalletto di sollevamento o il cavalletto fisso.

Idropulitrice

Un’idropulitrice è una lavatrice che utilizza acqua nebulizzata ad alta pressione per rimuovere polvere, sporcizia, fango, gomme da masticare, vernice o qualsiasi altro tipo di sporco dalle superfici. Un’idropulitrice semplificherà il tuo lavoro e renderà la pulizia della tua moto più facile e veloce. Tuttavia, ricordarsi di non indirizzare il flusso di acqua ad alta pressione direttamente nei bulloni e nei cuscinetti.

Spazzole, spugne e asciugamani

Una grande spazzola a setole morbide, spugne e cuscinetti appositi ti aiuteranno a strofinare le superfici della tua moto senza causare danni. Successivamente, utilizzare un panno assorbente per garantire che tutta l’acqua sia asciugata.

Soluzione detergente

Usa acqua calda con una soluzione detergente che creerà schiuma. La soluzione detergente dovrebbe essere un sapone da taglio grasso per garantire che lo sporco accumulato nel tempo venga rimosso. Ci sono lavaggi speciali per la pulizia delle motociclette disponibili sul mercato, ma anche i liquidi per piatti funzionano bene.

Come pulire la tua moto

Dopo aver raccolto l’attrezzatura per la pulizia, segui i passi seguenti per pulire la tua moto:

Passo 1: coprire o rimuovere le parti sensibili della motocicletta

Ci sono alcune parti della motocicletta che non devono entrare in contatto con l’acqua. Queste parti devono essere rimosse o coperte per garantire che non vengano distrutte. Alcune di queste parti includono il filtro dell’aria, il sedile perché contiene schiuma che verrà distrutta dall’acqua, airbox e marmitta.

Passo 2: utilizzare l’idropulitrice

Dopo aver preso misure preventive su parti della motocicletta che non devono entrare in contatto con l’acqua, utilizzare un’idropulitrice per rimuovere sporco, fango e sporco dalla motocicletta. A questo punto non aspettarti di ottenere una moto perfettamente pulita, l’idropulitrice rimuoverà solo le particelle di fango più grandi che sono cotte sulla tua moto.

Passo 3: utilizzare un pennello e una spugna

Dopo aver sciolto lo sporco, è ora il momento di strofinare via i pezzi di fango più ostinati con una spazzola a setole morbide. A questo punto, prenditi il tuo tempo per assicurarti di rimuovere ogni sporcizia e polvere per assicurarti che la tua moto sia perfettamente pulita. Utilizzare la spazzola per pulire la catena, le ruote, i pignoni e il forcellone.

Passo 4: utilizzare sapone liquido e spugna

Dopo aver rimosso il fango e sciacquato la moto con acqua pulita, è arrivato il momento di insaponarsi. Usa acqua tiepida e insapona facilmente il sapone con una spugna per pulire la moto. Usando la spugna e l’acqua calda e sapone, sarai in grado di rimuovere lo sporco rimasto sulla moto.

Passo 5: asciugala

Una volta che hai finito di pulire la moto, è ora il momento di asciugarla. Usa un asciugamano, cotone o un panno per rimuovere tutta l’acqua. Per aree difficili da raggiungere, utilizzare aria compressa. Ciò garantirà di non lasciare l’umidità che può provocare ruggine o muffa in crescita.

Procedura per la pulizia del motore

Passo 1: spruzzare via la polvere con aria compressa

In primo luogo, utilizzare il compressore d’aria o la bomboletta di aria compressa per eliminare quanto più sporco e polvere possibile dal motore della motocicletta.

Passo 2: coprire le parti sensibili

Quindi, prendi i sacchetti di plastica e il nastro adesivo e copri tutte le aree sensibili del motore. Ad esempio, dovresti coprire il blocco fusibili, la bobina di accensione e la candela del motore per evitare che si bagnino.

Passo 3: applicare lo sgrassatore all’area del motore

Prendi un agente sgrassante a base di agrumi e spruzzalo abbondantemente sulla superficie del motore della motocicletta. Seguire le indicazioni sull’agente sgrassante e lasciarlo agire per il tempo appropriato. Nella maggior parte dei casi, dovresti lasciar agire lo sgrassatore per almeno 15-30 minuti.

Passo 4: risciacquare lo sgrassatore

Quindi, prendere il tubo dell’acqua e un ugello di spruzzatura ad alta pressione e sciacquare accuratamente l’area del motore della motocicletta. Assicurarsi di rimuovere tutto l’agente sgrassante durante il risciacquo del motore.

Passo 5: strofina le aree difficili da pulire

Prendi un secchio pieno di acqua calda e sapone e una spazzola per pulire le macchie di olio difficili da rimuovere o altra sporcizia e accumuli di residui. Dopo aver completato la pulizia del motore, sciacquare nuovamente il motore.

Passo 6: superficie asciutta del motore

Prendi il compressore d’aria o una bomboletta di aria compressa e soffia via l’acqua in eccesso dal motore della motocicletta. Quindi, prendi dei vecchi stracci e asciugamani e asciuga la superficie del motore. Una volta che hai finito di asciugare il motore, lascialo asciugare all’aria per circa 30 minuti.

Passo 7: applicare il protettivo per guarnizioni in gomma

Seguire le indicazioni sulla protezione per guarnizioni in gomma e applicarlo a qualsiasi tubo di gomma e raccordi sul motore della motocicletta. Questo non solo li pulirà, ma li aiuterà anche a durare più a lungo evitando che si secchino.

Passaggio 8: applica il lucido per cromature

Usa un panno morbido e pulito e il lucido per cromo per lucidare le zone cromate del motore della tua motocicletta. Potrebbe essere necessario lucidare e lucidare la superficie del cromo per alcuni minuti prima di vedere una lucentezza elevata.

Passo 9: rimuovere la plastica e il nastro

Rimuovere le buste di plastica e il nastro adesivo utilizzati per coprire i componenti elettronici sensibili e le parti del motore della motocicletta.

Leave a Reply