Consigli per la guida con la neve

Le statistiche dimostrano quanto possa essere pericolosa la guida invernale.  Ogni anno oltre 1.000 persone rimangono ferite su strade coperte di neve, ghiaccio e fanghiglia. E quindi, prima di approfondire la guida invernale, dovrebbe essere chiaro che gli pneumatici adeguati sono un must. Nessun guidatore, nessun veicolo, nessuna quantità di cautela e abilità di guida possono superare la carenza di trazione invernale riscontrata con i pneumatici estivi usati in condizioni meteorologiche avverse.

Usa le gomme giuste per la guida invernale

Tuttavia, prima di entrare nei suggerimenti e nelle tecniche di guida invernale, tocchiamo alcuni dettagli per sottolineare i tuoi problemi di guida invernale e assicurati che il tuo veicolo sia adeguatamente attrezzato per gestire le condizioni invernali. Il clima invernale inclemente e le strade insidiose sono la norma annuale per tanti italiani, ma non commettere errori, le strade invernali sono un ambiente di guida estremo e straordinario.

Non vedrai mai veicoli fuoristrada competere in gare di resistenza nel deserto con pneumatici da strada standard. Quando la pioggia cade durante una gara di SportsCar, Indycar o di Formula 1, le auto entrano per passare dalle slick da corsa alle gomme da pioggia / pioggia. Le impegnative strade invernali richiedono un approccio simile nella metodologia degli pneumatici se l’obiettivo è una prestazione adeguata nelle condizioni.

Un’altra cosa sui pneumatici e sulla guida invernale: la profondità del battistrada è particolarmente critica durante l’inverno a causa delle precipitazioni ghiacciate sulle strade. I pneumatici con battistrada basso avranno difficoltà a stabilire e mantenere la trazione in tali condizioni. Assicurati che i tuoi pneumatici abbiano una profondità del battistrada sufficiente per la guida invernale.

I nostri migliori consigli per la guida invernale

Con la tua auto adeguatamente equipaggiata con pneumatici adatti alle condizioni e molta profondità del battistrada, ci sono molte cose che puoi fare da dietro il volante per essere un pilota invernale di successo.

Posizione di guida e postura corrette

Guidare in condizioni climatiche invernali richiede più impegno e attività da dietro il volante. In condizioni di neve e scivolosità, sono comuni le regolazioni continue dello sterzo e il controsterzo. Quando sei seduto al posto di guida (con la schiena contro lo schienale), allunga le braccia e metti entrambi i polsi nella parte superiore del volante. Dovresti essere in grado di farlo mantenendo una leggera curva ai gomiti.

Se le tue braccia sono completamente dritte con i polsi appoggiati sulla parte superiore del volante, o non riesci a portare i polsi lì senza sollevare la parte superiore della schiena dallo schienale, allora sei troppo lontano dal volante per una corretta interazione e controllo.

Una volta regolati il ​​sedile e il piantone dello sterzo, la posizione corretta delle mani sul volante è “ore 9” e “ore 3” (non 10 e 12 come ci era stato detto una volta). Molti volanti moderni hanno lievi rigonfiamenti sopra le posizioni 9 e 3 per indicare il corretto posizionamento delle mani.

Rimani in sintonia con le condizioni stradali

È probabile che le condizioni stradali possano variare e cambiare durante l’inverno più di qualsiasi altra stagione. Le strade asciutte possono diventare strade ghiacciate senza preavviso. Aspettati condizioni mutevoli e cerca la migliore “linea di guida” nella tua corsia. A volte uno spostamento laterale di pochi cm può fare la differenza tra il contatto con l’asfalto e condizioni di scivolamento molto più pericolose.

Simula la perdita di trazione / scivolata del veicolo

Conosci un parcheggio vuoto nelle vicinanze o un altro luogo aperto per esercitarti nel controllo delle auto durante l’inverno? Ogni macchina si comporta in modo diverso e non puoi sapere come riprenderti da una scivolata o da una perdita di trazione sulla strada a meno che tu non l’abbia sperimentato prima. I genitori dovrebbero portare i loro giovani conducenti fuori per la pratica di guida invernale sicura.

Rallenta l’andatura

Naturalmente, le velocità devono essere ridotte sulle strade invernali scivolose. Anche i migliori pneumatici invernali non possono superare la fisica di un veicolo di molte tonnellate che viaggia troppo velocemente per le condizioni stradali. Se sei lontano dalle auto dietro, fatti un’idea delle condizioni della strada con un’applicazione occasionale dei freni e regola la velocità di conseguenza. Lascia uno spazio considerevole tra te e l’auto che ti precede Una regola generale è di 2-4 lunghezze di auto, ma in condizioni stradali particolarmente scivolose il divario dovrebbe essere allungato ulteriormente.

Sii vigile nelle curve

È qui che accadono la maggior parte delle cose brutte. Pianifica in anticipo le svolte e le curve e inizia il processo di frenata e decelerazione molto prima di girare effettivamente la ruota. Solleva delicatamente il freno mentre ti avvicini alla svolta. Effettua comandi di sterzo fluidi e controllati dietro gli angoli. Vai piano con l’acceleratore e il freno.

Gli input fluidi e misurati aiuteranno l’auto a rimanere bilanciata e a seguire la direzione desiderata. È probabile che le applicazioni pesanti o imprudenti dell’acceleratore o del freno sconvolgano il bilanciamento dell’auto, il che, specialmente in condizioni scivolose, può provocare uno slittamento e la perdita di controllo.

Lascia che il tuo sistema ABS faccia il lavoro

I sistemi antibloccaggio dei freni (ABS) svolgono l’azione di “pompaggio” per te. Anche quando si schiaccia il pedale del freno, l’ABS mantiene le ruote che girano a una velocità favorevole, il che rallenta più efficacemente l’auto e consente un po’ di sterzata / manovrabilità continua. Il pompaggio dei freni su un sistema ABS ne contrasta la funzione.

Ripristino sovrasterzo / scivolata

Il sovrasterzo è definito come una perdita di trazione sulle ruote posteriori che provoca lo slittamento della parte posteriore dell’auto. Se non viene contrastato, il sovrasterzo può provocare uno spinout completo. Se si verifica un sovrasterzo, girare (“prendere”) lo scivolo e tornare sull’acceleratore per creare un trasferimento di peso sull’asse posteriore del veicolo e impedirgli di scivolare.

Recupero sottosterzo / scivolata

Il sottosterzo è definito come una perdita di trazione sulle ruote anteriori che causa la mancata svolta dell’auto nella direzione desiderata. Ciò si verifica più spesso quando la velocità è troppo grande al punto di svolta per una curva. Per riprendere trazione alle ruote anteriori durante il sottosterzo, raddrizzare il volante, consentire di ristabilire l’aderenza alle ruote anteriori, quindi svoltare nuovamente in curva (se lo spazio lo consente). Si noti che è probabile che una frenata brusca o un’accelerazione durante il sottosterzo esacerbino la situazione.

Leave a Reply