Cosa succede se finisce la benzina mentre guido?

Tutti noi che abbiamo guidato per un po’ abbiamo storie di esaurimento della benzina o, più in generale, del carburante. O un amico o un familiare lo ha esaurito in un momento infausto o hai avuto tu stesso quell’esperienza molto spiacevole. In un’occasione, l’auto mi era rimasta senza benzina a meno di 100 metri da una stazione di servizio e la strada era in discesa. Anche se questa storia ha avuto un lieto fine, quello che succede quando si esaurisce la benzina in genere non finisce altrettanto bene.

Cosa succede da dietro il volante

Potresti supporre che quando la tua auto esaurisce il carburante il motore smette semplicemente di funzionare, ma in genere non accade così. Molto spesso l’auto mostrerà segni di “carenza di carburante” che includono scoppiettii del motore, picchi di potenza intermittenti e forse persino ritorni di fiamma del motore. Noterai sicuramente una perdita di potenza, e questa è la tua indicazione per farti strada, nel modo più sicuro e calmo possibile, verso la spalla destra il più lontano possibile dalla superficie stradale.

Questo processo sarà reso più impegnativo dal fatto che quando il motore muore, la potenza idraulica dei freni e dello sterzo muore con essa. Ciò non significa che non puoi sterzare o fermare l’auto. Significa semplicemente che frenare e sterzare richiederanno uno sforzo aggiuntivo. Se guidi un’auto con servosterzo elettrico, sarai fortunato perché il servosterzo elettrico continuerà a funzionare finché c’è energia nella batteria della tua auto.

Cosa succede meccanicamente

Sebbene la perdita di potenza del motore causi l’interruzione dell’assistenza idraulica per lo sterzo e i freni, non causerà danni a quei componenti. Ma rimanere senza benzina potrebbe comunque danneggiare la tua auto e potrebbe richiedere una riparazione molto costosa.

La ragione? Quando si esaurisce la benzina, il sistema di erogazione del carburante può causare danni. Ecco cosa può andare storto. Se stai guidando un’auto moderna, quasi certamente è dotata di una pompa del carburante elettrica che risiede nel serbatoio della tua auto. Quella pompa del carburante utilizza la benzina nel serbatoio sia per raffreddarsi che per lubrificarsi. Man mano che la tua riserva di carburante diminuisce, c’è meno benzina nel serbatoio per svolgere queste funzioni vitali.

Con solo una quantità minima di carburante nel serbatoio, è molto probabile che la pompa del carburante si surriscaldi e si guasti. Questa è una riparazione costosa in sé, ma potrebbe essere peggio se, durante il suo processo di autodistruzione, la pompa del carburante rimuove i detriti che entrano nel sistema di alimentazione della tua auto.

Problemi che si possono causare con l’esaurimento del carburante

Praticamente tutte le auto hanno filtri del carburante progettati per catturare detriti, schiuma e sedimenti prima che raggiungano gli iniettori del carburante del motore. Se la tua pompa del carburante guasta sta perdendo detriti, è probabile che i detriti ostruiscano il filtro del carburante.

Anche se la pompa del carburante rimane intatta, è possibile che aspiri il sedimento che si è raccolto sul fondo del serbatoio della benzina nella linea del carburante e che può ostruire il filtro del carburante o, peggio ancora, trovare la sua strada in uno o più gli iniettori di carburante, intasandoli. Tutto ciò renderà difficile riavviare l’auto e mantenerla in funzione dopo aver aggiunto altra benzina al serbatoio.

Un nuovo filtro del carburante è una soluzione relativamente facile ed economica, ma riparare o sostituire gli iniettori di carburante intasati è una proposta molto più difficile e costosa. Potresti essere in grado di sostituire il filtro del carburante sul ciglio della strada, ma gli iniettori di carburante intasati richiederanno un rimorchio e una riparazione costosa.

Anche se nessun detrito o sedimento entra nel tubo del carburante quando si esaurisce il carburante, è probabile che la pompa del carburante attinga da un serbatoio vuoto. Ciò significa che l’aria entrerà nel tubo del carburante e che questo debba essere spurgato prima che la tua auto possa ripartire e funzionare di nuovo correttamente.

Cosa dovresti fare se la tua auto esaurisce la benzina

Ora comprendendo cosa succede quando la tua auto si esaurisce, capisci sicuramente cosa suggerisco. Devi fermare l’auto in sicurezza il prima possibile. Se senti che la tua auto si sta comportando come se stesse esaurendo il gas sputacchiando e sembrando “mancare”, prima conferma rapidamente i tuoi sospetti controllando l’indicatore del livello del carburante e notando se una spia di basso livello di carburante è accesa.

Dopodiché dirigiti in sicurezza fino al ciglio della strada, il più lontano possibile dal traffico. Dovresti farlo il più rapidamente possibile perché vuoi sovraccaricare la pompa del carburante il meno possibile e impedire che il maggior numero possibile di detriti venga aspirato nel sistema di alimentazione. Quando sei parcheggiato, spegni il motore, accendi i lampeggiatori di emergenza e poi considera le tue alternative.

Potresti essere abbastanza vicino a una stazione di benzina per arrivarci a piedi e tornare con una tanica piena di benzina. Se è così, potresti uscire dalla tua situazione soffrendo poco più di un po’ di imbarazzo e di esercizio inaspettato.

Se il rifornimento di carburante non fosse pratico o sicuro, una chiamata al tuo club automobilistico, al fornitore di assistenza stradale o a una stazione di benzina nelle vicinanze è il tuo prossimo passo. Se la tua auto è fuori dall’autostrada, in genere è più sicuro attendere l’assistenza all’interno dell’auto anziché all’esterno.

Se hai diagnosticato la situazione e hai risposto in tempo, è molto probabile che dopo aver messo la benzina nel serbatoio della tua auto, sarai in grado di avviare il motore dell’auto e partire. Se il motore è difficile o impossibile da avviare o se non funziona correttamente dopo alcuni minuti di funzionamento al minimo, si consiglia di far trainare l’auto da un tecnico che possa diagnosticare il problema ed eseguire le riparazioni.

Come evitare di rimanere senza benzina

Il modo più semplice per evitare di rimanere senza benzina è mantenere la benzina nella tua auto! Ma nella vita accade che a volte lasci che il tuo serbatoio si abbassi un po’ troppo. Una buona pratica è conoscere il tuo percorso. Che tu stia guidando per andare al lavoro o fuori città per un lungo viaggio, assicurati di sapere dove si trovano le stazioni di servizio lungo il tragitto.

E ricorda la nostra regola pratica per salvare la pompa del carburante: non lasciare che il serbatoio del carburante scenda sotto ¼ di pieno. I veicoli di oggi hanno parti e pezzi specifici che aiutano a spingere il carburante al tuo motore. Quando non è rimasto carburante, questi componenti possono rompersi abbastanza rapidamente.

Leave a Reply